Santa Croce 1230
30135 Venezia — Italia

info@massimobarbierato.com
big_384423_8914_auto-5
DSC_1055_72pdi
DSC_1070a_72dpi
rivista

jig saw

Jig Saw è uno dei progetti vincitori del concorso open source Autoprogettazione 2.0 proposto da Domus durante la mostra “The Future in the making” a Palazzo Clerici. Il titolo del concorso non può non riportare alla mentela collezione firmata da Enzo Mari nel 1974, il cui obiettivo era dare uno sprone a realizzare un proprio progetto di arredamento per contrastare il fenomeno dilagante del consumo di mass products. Allora e adesso l’”autoprogettazione” suona come “un’utopia democratica”. E’ dunque ancora possibile attuare un ripensamento sul processo produttivo industriale dell’arredamento, partire da un proprio progetto che mantenga però sempre alti gli standard di qualità e contenuto del prodotto. Questo tavolo/scrivania (che ha dimensioni 90 x 140 x 75h cm) si ottiene tagliando a pantografo un foglio di multistrato di pioppo. Jig saw stato concepito per essere montato rapidamente da una sola persona, senza l’aiuto di utensili o colle.